• en
  • es
  • de
  • ja
  • fr
  • it
  • tr
  • pl
  • pt-br

Pagina di destinazione del corso

Come decidono gli studenti a quale corso iscriversi

Che gli studenti trovino il tuo corso attraverso ricerche organiche, le promozioni di Udemy o le tue azioni di marketing, alla fine raggiungeranno comunque la Pagina di destinazione del corso (CLP). È qui che gli studenti decidono se vale la pena iscriversi al corso oppure no. Le tue azioni di marketing, unite a quelle di Udemy, possono far arrivare alla pagina gli studenti, ma a quel punto devi convincerli che vale la pena iscriversi al tuo corso! Lavoriamo insieme per assicurarci che la tua CLP abbia il tasso di conversione più alto possibile.

A che cosa prestano attenzione gli studenti

Quando gli studenti guardano la tua CLP, decidono di iscriversi o meno in base a queste tre cose:

  1. Il contenuto e il testo della CLP
  2. Il prezzo del corso e gli sconti
  3. Il numero di studenti iscritti e le recensioni (prova sociale)

Ti insegneremo a che cosa prestano attenzione gli studenti in ciascuna di queste tre aree e come puoi far brillare il tuo corso al primo sguardo.


Pagina di destinazione del corso (CLP)

Quando lavori alla tua CLP, non si tratta solo di scrivere un testo. Devi entrare nell’ottica del tuo pubblico e assicurarti che, quando le persone arrivano sulla tua pagina, comunichi loro ciò che serve. Chiediti: ciò che vedono rispecchia quello che vogliono imparare o le competenze che vogliono sviluppare? Parla ai potenziali studenti, individua che cosa stanno cercando di ottenere e assicurati di rispondere a questa domanda: perché dovrei comprare questo corso?

Diamo un’occhiata alla vista degli studenti della tua CLP. Questa è una mappa dei principali elementi che guardano gli studenti al momento di decidere se iscriversi al tuo corso. La parte rossa è quella che gli studenti guardano più spesso, seguita dalla parte gialla e poi da quella verde.

In questo spazio ci occuperemo degli elementi più importanti che gli studenti considerano quando decidono di iscriversi al corso:

Gli studenti esaminano rapidamente le CLP. Massimizza il tuo successo considerando ciò su cui si concentrano maggiormente gli studenti.

Siamo qui per aiutarti con le best practice che consentono di aumentare le conversioni.


✍ Un buon copywriting:

Per ottimizzare la tua CLP per i motori di ricerca, nonché attirare gli studenti, dovrai avere un testo di prima qualità.

Potresti pensare che si tratti di due cose diverse e che per ottimizzare la pagina per i motori di ricerca sia necessario includere il maggior numero di parole chiave possibile sull’argomento del tuo corso. NON È PIÙ NECESSARIO. Google utilizza revisori umani per creare i criteri per i posizionamenti nelle ricerche. Disporre di un testo che risulti naturale e non spam è fondamentale per entrare nel loro elenco. Per ottimizzare dunque il tuo corso per i motori di ricerca e gli studenti, devi seguire le stesse best practice.

Best practice per il copywriting:

  • Il punto di partenza per un buon copywriting è pensare ai tuoi studenti target. Devi rivolgerti agli studenti e attirare la loro attenzione. Usa il loro linguaggio e assicurati che possano riconoscervi se stessi e le loro necessità
    • Es. Il tuo corso è per principianti? Assicurati di utilizzare alcuni termini relativi all’argomento per mostrare credibilità e spiegare loro che cosa impareranno, ma evita di usare troppi termini avanzati che potrebbero disorientarli.
  • NON utilizzare un linguaggio tipico delle vendite o dello spam, ad esempio aggiungendo parole chiave non necessarie, scrivendo tutto in MAIUSCOLO, usando punti esclamativi (!!!) o un linguaggio spiccio che rovina la tua reputazione e quella di Udemy. Se uno studente ha una brutta esperienza di apprendimento a causa di un cattivo approccio al corso, ciò potrebbe portare a recensioni negative e a un ridotto coinvolgimento nel tuo corso.
  • Riduci il numero di parole vaghe e generiche, inclusi riempitivi come “semplice” e “veloce”, ed espressioni comuni che hanno poco significato, come “sbrigare la faccenda” e “fare sul serio”.
  • Il testo deve essere naturale, informativo e orientato all’azione, oltre a impostare le giuste aspettative per il corso. Le parole chiave dell’argomento del corso e le parole chiave correlate devono essere presenti ma intrecciate in modo naturale. Utilizza diversi verbi attivi per rendere il testo più interessante da leggere.
  • Fai un doppio controllo per individuare errori di ortografia. Fai un terzo controllo. E chiedi aiuto a un amico. Evita errori di ortografia o di grammatica, struttura e lunghezza della frase diverse e un utilizzo eccessivo di gergo e acronimi. Quando leggi ad alta voce, il contenuto deve suonare autentico, affidabile e competente, senza troppi termini gergali.
  • Inoltre, non scrivere il testo PER i motori di ricerca. Scrivi PER le persone e avrai maggiori possibilità di posizionarti in Google.

Tieni a mente queste best practice per il copywriting mentre completi la tua CLP. Passiamo ora ad analizzare ogni elemento della CLP in ordine di importanza, in base alla nostra ricerca.


✒️ Il titolo del tuo corso

La nostra mappa dei punti più importanti mostra che il titolo è uno dei fattori essenziali che determinano se gli studenti si iscriveranno al tuo corso. In aggiunta a tutte le best practice per il copywriting, segui queste linee guida:

  • Utilizza un titolo con massimo 55 caratteri, in modo che sia visualizzato per intero nei risultati dei motori di ricerca.
    • Utilizza il nostro foglio di lavoro per raccogliere idee sul titolo del corso.
  • Se il sottotitolo è efficace, diventerà il contenuto che i motori di ricerca utilizzeranno quando il tuo corso compare nei risultati di ricerca. Assicurati che il sottotitolo:
    • Contenga meno di 160 caratteri.
    • Sia una frase completa e ben scritta, che termina con un punto. È un buon luogo in cui elencare 3 o 4 delle principali aree di cui si occupa il corso e per includere 1 o 2 parole chiave correlate (ma non di più, per evitare un linguaggio artificiale, troppo ricco di parole chiave).
  • Assicurati che il titolo e il sottotitolo siano in linea con i requisiti delle politiche di Udemy.

ESEMPI:

Esempi negativi: 


Il titolo di questo corso non è abbastanza specifico e grammaticalmente poco interessante. È scritto inoltre tutto in maiuscolo, cosa che rende il titolo tipico delle vendite e dello spam. Non comunica ciò che lo studente otterrà dal corso, né garantisce allo studente che si tratti del corso giusto per lui.


Il titolo di questo corso cerca di rendere parole chiave i termini “vendite” e “vendere”, rendendo il titolo e il sottotitolo estremi e generici. Non solo non sarà scelto dagli algoritmi di ricerca, ma non c’è neanche nessun punto che dica agli studenti di che cosa si occuperà il corso e perché è il corso giusto per loro.

Un esempio positivo:


Il titolo di questo corso contiene le parole chiave giuste per attirare l’attenzione degli studenti, ma le usa in frasi coese. Offre inoltre una buona panoramica di che cosa si occupa il corso e di che cosa otterranno gli studenti. Comunica inoltre agli studenti che il corso va bene per i principianti.

Utilizza questo foglio di lavoro per pensare a un buon titolo per il tuo corso.
Foglio di lavoro: Ottimizza il titolo per i motori di ricerca e gli studenti


 Gli obiettivi del tuo corso

Quando hai creato il tuo corso, la prima cosa che hai fatto (o avresti dovuto fare!) è stato creare gli obiettivi del corso. Gli obiettivi, però, non sono solo una guida durante la creazione del corso, ma aiutano anche gli studenti a stabilire se il tuo corso va bene per loro. Ecco perché compaiono in alto al centro della sezione “Cosa imparerò?” della CLP.

Se hai già completato la scheda degli obiettivi del corso nella Dashboard dell’insegnante, complimenti! Ora prenditi qualche istante per rivederli e assicurarti che seguano le nostre best practice quando sono sotto gli occhi degli studenti.

Best practice:

  • Scrivi al massimo 3-5 obiettivi
  • Elenca le competenze che gli studenti avranno acquisito alla fine del corso
  • Utilizza verbi attivi come “costruire” o “creare”, anziché verbi noiosi come “capire”, “imparare” o “sapere”
  • Assicurati che gli obiettivi siano realistici e misurabili, e non fare promesse che non puoi mantenere
  • Rivolgiti direttamente agli studenti utilizzando il “tu”
  • Includi parole tipiche dell’argomento, che sono ciò che stanno cercando gli studenti

Gli obiettivi che stabilisci devono rientrare in questa formula:

Alla fine del corso, sarai in grado di…
[verbo forte] + [competenza applicata/osservabile]

ESEMPI DI OBIETTIVI DEL CORSO EFFICACI:

Cosa imparerò?
– Stabilire la priorità delle decisioni di business utilizzando i dati
– Monetizzare i visitatori del sito, gli utenti registrati, gli utenti non iscritti e fette di pubblico
simili
– Costruire e far crescere partnership strategiche per l’azienda
– Scegliere un linguaggio efficace da usare in conversazioni difficili

 

Per una guida passo-passo su come scrivere obiettivi efficaci, dai un’occhiata a questo corso Udemy!


 Lezioni di anteprima

Offrendo un’anteprima gratuita delle tue lezioni, i potenziali studenti possono farsi un’idea sul contenuto del corso e sul tuo stile di insegnamento.

Che cosa devo sapere?

  • Dovrai selezionare un numero sufficiente di lezioni per creare almeno 10 minuti di contenuto video come anteprima gratuita.
  • Se non selezioni alcun video specifico, l’anteprima gratuita di 10 minuti sarà automaticamente costituita dalle prime lezioni video.

Come faccio a selezionare le mie lezioni di anteprima?
Sulla pagina del curriculum, puoi attivare la funzione di Anteprima gratuita per qualsiasi lezione video. Non sei sicuro di come fare? Maggiori informazioni sono disponibili qui.

Quali lezioni devo utilizzare come anteprima? / Best practice
Dato che i contenuti di anteprima rappresentano un fattore importante per la decisione dello studente di iscriversi o meno, assicurati di:

  • Dare agli studenti una panoramica di che cosa devono aspettarsi. Rappresentare al meglio il corso; se utilizzi una combinazione di formati delle lezioni, mostra una combinazione di formati. Mostra magari un’introduzione, una lezione didattica e un’attività.
  • Scegli lezioni che suscitino l’interesse dello studente a scoprire di più sull’argomento

Puoi anche creare un video promozionale separato; in caso contrario, il video di introduzione al corso prenderà il posto del video promozionale. Alcuni insegnanti utilizzano i loro video promozionali su altri canali (es. YouTube) per aumentare il traffico sul loro corso Udemy.

Modello: Ricetta video promozionale


 Descrizione del corso

Come altre parti della CLP, la descrizione del corso può essere un fattore “o la va o la spacca” per la decisione degli studenti se iscriversi o meno.

Segui queste linee guida per creare una buona descrizione del corso che aumenti il traffico sulla vostra CLP e convinca gli studenti:

  • Scrivi almeno 1.000 parole, possibilmente tra 1.200 e 1.700 parole.
  • Pensa allo studente target e alle domande che potrebbe porre prima di iscriversi. In che modo questo corso aiuta la loro vita professionale e personale? Quale problema, bisogno o desiderio risolve il tuo corso?
  • Rivolgiti agli studenti direttamente. Usa uno stile informale, mostrati amichevole e socievole e utilizza il “tu”.
  • Organizza i tuoi contenuti. Gli studenti non si fermeranno a leggere un enorme blocco di testo. Includi un elenco puntato di vantaggi o funzionalità, oppure suddividi il testo in brevi sezioni. Utilizza il grassetto e il MAIUSCOLO con attenzione.
  • Includi testimonianze degli studenti. Questo può aiutare ad aumentare la fiducia nel tuo corso. Utilizza solo feedback di studenti reali, non utilizzare testimonianze false.
  • Accertati di seguire le nostre regole e linee guida. Nota: non è consentito inserire codici coupon, sconti o link a pagine esterne o ad altri corsi Udemy in nessun punto della CLP.

Esempio di Sommario del corso:
https://www.udemy.com/danrather/ 
https://www.udemy.com/unitycourse/

Attività/modello: Scrivi una descrizione del corso efficace

Dove modificare la descrizione del corso su Udemy
Clicca qui per scoprire dove modificare la descrizione del corso.


 Biografia dell’insegnante

Biografia

La biografia dell’insegnante non è la prima cosa che salta all’occhio dello studente quando guarda la CLP, ma diventa più importante quando confronta il tuo corso con un altro e quando desidera saperne di più sulla tua credibilità come insegnante della materia.

Assicurati che la biografia dell’insegnante rifletta i seguenti punti:

  • Credibilità. Gli studenti devono potersi fidare di te. Questo non significa che devi comunicare ogni qualifica presente sul tuo curriculum, ma metti in evidenza che cosa ti rende un esperto negli argomenti insegnati.
  • Empatia. Dimostra di capire gli studenti, come ci si sente a misurarsi con i concetti che stai insegnando, e fai capire agli studenti che sei in grado di aiutarli a imparare in maniera efficace.
  • Passione. Essere appassionato a un argomento può essere come una droga. Gli studenti non vogliono seguire le lezioni di un insegnante noioso. Mostra la tua passione.
  • Personalità. Non esitare a condividere aspetti della tua vita personale, magari fatti divertenti, i tuoi interessi, la missione della tua vita o il motivo per cui hai deciso di diventare un insegnante Udemy.

Una volta che hai scritto la biografia dell’insegnante, rivedi questo elenco e assicurati di risultare credibile, empatico e appassionato, oltre a lasciar emergere un po’ della tua personalità.

Profili sui social
La biografia dell’insegnante è anche il luogo in cui puoi inserire i link ad altri canali, come Facebook, LinkedIn, YouTube, Twitter e G+. Collegare questi profili è il primo passo per creare e far crescere il tuo pubblico.

Come modificare la biografia dell’insegnante su Udemy?
Clicca qui per scoprire dove trovare la biografia dell’insegnante.


 Immagine del corso

L’immagine del corso dovrebbe essere un’immagine accattivante e informativa che catturi l’attenzione dello studente. È importante che l’immagine che utilizzi sia attinente al tuo corso e/o marchio. Assicurati che sia accattivante e non sfocata.

Possiamo creare un’immagine per te!
Il nostro team di designer in Udemy può aiutarti a creare un’immagine personalizzata del corso solo per te. Le immagini Udemy, infatti, sono più convincenti del 10% circa. Per chiedere l’aiuto dei nostri designer, compila questo modulo di richiesta.

Crea la tua immagine
Se desideri lasciar trasparire il tuo stile e la tua personalità, puoi anche creare la tua immagine. Assicurati solo che rispetti le nostre linee guida per le immagini del corso. Inoltre, ricorda che l’utilizzo di immagini o loghi di terze parti senza autorizzazione potrebbe violare i diritti d’autore e sarai responsabile di eventuali infrazioni.

Esempi
Esistono diversi stili di immagini che puoi considerare, ad esempio foto, illustrazioni o una combinazione delle due cose.

  1. Queste sono tutte immagini che potresti tenere in considerazione per un corso sulla sicurezza di sé
  2. Queste immagini potrebbero essere utilizzate per un corso su WordPress

    **assicurati di avere il permesso di utilizzare immagini e loghi

Trova un’immagine che racconti la storia giusta per il corso. Pensa a queste domande per trovare l’ispirazione in merito a quale risultato ottenere:

  • Quali oggetti o scene mi vengono in mente quando penso all’argomento del corso?
  • Quali competenze insegno in questo corso e come posso visualizzarle?
  • Quale sensazione voglio susciti l’immagine? (es. questo corso è divertente, professionale, cordiale, affidabile, capace d’ispirare, trendy)

Suggerimento dai professionisti:
Se disponi di una guida di stile su loghi o marchi personali, la puoi utilizzare nell’immagine del corso, a patto che sia un testo molto breve e limitato e segua le linee guida per la qualità.

Se non sai dove caricare l’immagine del corso, fai clic qui.


Visita il tuo pannello di controllo dell’insegnante per completare la pagina di presentazione del tuo corso.

Completa la pagina di presentazione del mio corso