FAQ: modifiche ai corsi gratuiti

Udemy ha annunciato di recente che i corsi gratuiti differiranno dai corsi a pagamento in termini di durata e funzioni disponibili. Cosa cambierà?

A partire dal 17 marzo 2020, Udemy lancerà una nuova esperienza semplificata di fruizione dei corsi gratuiti. I corsi gratuiti offrono agli insegnanti uno strumento per muovere i primi passi nell’insegnamento su Udemy, testare la domanda per un argomento, attirare un pubblico e ottenere feedback dagli studenti senza correre rischi. Questa nuova esperienza pone l’accetto sui contenuti video dei corsi gratuiti, mettendo maggiormente in evidenza il video di anteprima nella pagina di destinazione del corso. In questo modo gli studenti possono avere una presentazione più rapida dell’insegnante e del suo stile di insegnamento. Funzioni aggiuntive del corso quali domande e risposte, messaggistica diretta e certificato di completamento saranno riservate esclusivamente ai corsi a pagamento. Inoltre, la durata dei contenuti video di tutti i corsi gratuiti pubblicati dopo il 17 marzo 2020 non dovrà superare 2 ore.

Perché Udemy sta modificando l’esperienza dei corsi gratuiti?

Udemy intende aggiornare l’esperienza di apprendimento dei corsi gratuiti per consentire agli studenti di distinguere in modo chiaro il valore apportato dai corsi gratuiti e da quelli a pagamento. Lo scopo dei corsi gratuiti è aiutare gli studenti a testare l’esperienza di apprendimento online per determinare se vogliono investire più tempo e denaro in un argomento, un insegnante e, nel complesso, in Udemy.

Un corso gratuito è un ottimo modo per verificare se l’insegnamento online e, nello specifico, l’insegnamento su Udemy sono adatti a te, mentre offre agli studenti una presentazione dell’insegnante e del suo stile di insegnamento.

Per quanto riguarda gli studenti, ci auguriamo che tali modifiche li aiutino a comprendere che i corsi gratuiti non sono più dei sostituti dei corsi a pagamento, bensì rappresentano un’esperienza complementare con un proprio valore che non toglie nulla all’esperienza dei corsi a pagamento. Inoltre, ci auguriamo che la nuova esperienza dei corsi gratuiti contribuisca a rafforzare la fiducia degli studenti nei confronti di Udemy, di insegnanti specifici e, nel complesso, nell’apprendimento online.

Crediamo che i corsi gratuiti siano un ottimo modo per gli studenti di provare Udemy, lo stile di un insegnante o un argomento prima di acquistare un corso. Ci auguriamo che grazie a queste modifiche gli insegnanti inizino a vedere gradualmente un aumento dei guadagni.

Ho un corso gratuito su Udemy il cui video supera le 2 ore. Cosa implica per me?

Se il tuo corso gratuito è stato pubblicato prima del 17 marzo 2020 e il suo video supera il limite di 2 ore, resterà pubblicato su Udemy con la lunghezza video attuale e con le funzioni complete disponibili per gli studenti che si sono già iscritti.

Nota: se hai un corso gratuito e decidi di mantenerlo tale e questo non è conforme alla nuova politica sul video della durata massima di 2 ore, non ti sarà consentito di apportare modifiche al contenuto del corso. Se aggiungi o modifichi i video presenti nel corso gratuito esistente, ti verrà richiesto di convertirlo in un corso a pagamento.

Date le nuove modifiche, devo convertire il mio corso gratuito in un corso a pagamento? Cosa succede se lo converto in un corso a pagamento a seguito della nuova esperienza per i corsi gratuiti?

Se converti il tuo corso da gratuito a pagamento più di una volta, ciò in genere comporta la perdita dei privilegi legati agli annunci promozionali. Tuttavia, se decidi di convertire il corso da gratuito a pagamento prima del 1° maggio 2020, tale passaggio non verrà conteggiato ai fini del limite di una modifica. Leggi di più sul limite qui.

Ho un corso gratuito pubblicato su Udemy. Cosa vedranno gli studenti esistenti quando accederanno al corso il 17 marzo 2020?

Se hai scelto di mantenere gratuito il tuo corso gratuito esistente, gli studenti esistenti potranno usufruire della stessa esperienza che avevano prima del 17 marzo 2020, incluso l’accesso alle domande e risposte e al certificato di completamento. Tutti gli studenti che si iscriveranno a un corso gratuito a partire dal 17 marzo non avranno accesso alle domande e risposte o al certificato di completamento.

Nota: la funzione di messaggistica diretta resterà limitata ai soli corsi a pagamento.

Ho sentito da altri insegnanti che dovrei offrire gratuitamente il mio corso quando lo lancio per la prima volta al fine di ottenere iscrizioni e recensioni dagli studenti. A causa di queste nuove restrizioni, non posso più offrire gratuitamente l’intero corso per ottenere valutazioni, recensioni e iscrizioni. Tutto ciò non influenzerà la possibilità di lanciare un nuovo corso con successo?

Alcuni insegnanti decidono di offrire i propri corsi gratis nelle prime fasi di lancio per ottenere una prova sociale. Sebbene offrire il corso gratuitamente possa portare a numerose iscrizioni, abbiamo scoperto che gli studenti prendono maggiormente in considerazione la valutazione complessiva e il numero di valutazioni rispetto al numero di iscrizioni quando devono decidere quale corso acquistare. Da parte nostra, invece, ti suggeriamo di sfruttare la tua quota di coupon gratuiti per condividere il tuo nuovo corso con amici, colleghi e altri insegnanti, poiché questi seguiranno il corso, ti forniranno un feedback onesto e ti aiuteranno a migliorarlo per i futuri studenti.

Puoi anche decidere di creare un corso breve su Udemy, con un video della durata inferiore alle 2 ore, per determinare se l’insegnamento su Udemy è adatto a te e ottenere un feedback dagli studenti prima di creare un corso più lungo a pagamento.

Offrire un corso gratuito non è l’unico modo per conquistare un pubblico da zero. Per suggerimenti aggiuntivi su come avviare la promozione dei tuoi corsi, ti invitiamo a leggere i seguenti articoli del Teaching Center sul marketing e a unirti alla community degli insegnanti per scoprire le strategie che hanno funzionato per gli altri insegnanti.

Come posso ottenere una prova sociale per il mio nuovo corso se non lo offro gratuitamente per un breve periodo?

Vi sono diversi modi per creare una prova sociale per il tuo corso, oltre a offrirlo gratuitamente per un determinato periodo di tempo. Questi includono:

    1. Sfruttare la tua quota di coupon gratuiti con i contatti più stretti interessati all’argomento del corso
    2. Chiedere ai membri della community degli insegnanti di fornirti i primi feedback sul corso e identificare i punti da migliorare
    3. Condividere i coupon del corso con la tua rete sui social media, LinkedIn e sui tuoi eventuali blog o siti Web
    4. Lavorare sulla tua affidabilità sui canali più frequentati dai tuoi studenti. Unisciti alle community correlate all’argomento del corso e offri il tuo aiuto! Rispondi alle domande, elabora soluzioni con gli utenti di questi canali e inizia a costruirti una reputazione di esperto nel tuo campo. Solo dopo aver fatto questo, chiedi ai moderatori se puoi condividere il coupon del corso con il gruppo.

Nota: consigliamo sempre di chiedere ai moderatori di un gruppo o di una community se puoi condividere il tuo corso prima di farlo. Ogni gruppo ha un diverso insieme di regole e vogliamo assicurarci che tu aderisca a tali regole.

Ora che i corsi gratuiti sono più brevi e offrono meno funzioni rispetto ai corsi a pagamento, perché uno studente dovrebbe iscriversi a un corso gratuito? Qual è il valore che ne deriva?

I corsi gratuiti consentono agli studenti di trovare l’argomento, il corso e l’insegnante adatti alle loro esigenze prima di investire in un corso più lungo a pagamento. L’esperienza semplificata pone maggiore enfasi sui contenuti video del corso, così che gli studenti possono farsi un’idea più precisa dello stile di insegnamento dell’insegnante senza la distrazione derivante da funzioni aggiuntive. Inoltre, rende i certificati di completamento più preziosi per gli studenti, poiché hanno investito soldi nel corso.

In qualità di insegnante, perché dovrei creare un corso gratuito? In che modo può contribuire al successo dei miei corsi a pagamento su Udemy?

Pubblicare un corso gratuito è un ottimo modo per comprendere se l’insegnamento su Udemy è adatto a te e per scoprire la domanda relativa al tuo argomento. Inoltre, ti consente di ottenere feedback dagli studenti e offre a quelli che non ti conoscono un’idea del tuo stile di insegnamento e di cosa impareranno. I corsi gratuiti devono essere introduttivi e più brevi, in modo da offrire valore agli studenti ma facendo sì che questi desiderino altri contenuti e li invoglino a investire nei tuoi corsi a pagamento.

Nei prossimi mesi verranno apportate altre modifiche ai corsi gratuiti?

Siamo sempre alla ricerca di nuovi modi per migliorare l’esperienza di insegnamento e di apprendimento su Udemy. Al momento, non prevediamo di apportare ulteriori modifiche all’esperienza di fruizione dei corsi gratuiti nei prossimi mesi. Tuttavia, potremmo studiare ulteriori modifiche e miglioramenti per soddisfare al meglio le esigenze di studenti e insegnanti.

Sei pronto a creare il tuo corso? Iniziamo!

Crea un corso
Simple light-blue outline icon of a tool inside system window

Assistenza e supporto

Impara tutto ciò che ti serve sapere, dal caricare i corsi al creare i coupon.
Simple red outline icon of silhoutte of two people

Community degli insegnanti

Unisciti alla nostra community globale degli insegnanti per ricevere supporto e discutere idee.
Simple orange outline icon of a roman pillar strcuture representing foundational support

Fiducia e sicurezza

Ottieni informazioni sulle politiche che garantiscono la sicurezza della nostra community.