Creare la struttura del corso

Prima di iniziare

Prima di entrare nel vivo dell’argomento, ti consigliamo di adottare un approccio alla progettazione a ritroso. Inizia definendo gli obiettivi di apprendimento, quindi progetta le sezioni del corso, le lezioni e le attività pratiche in linea con tali obiettivi. Per saperne di più sulla creazione degli obiettivi di apprendimento, consulta la nostra guida alla creazione degli obiettivi di apprendimento.

Quali elementi arricchiscono un’esperienza di apprendimento?

I corsi più efficaci sono ben strutturati e guidano gli studenti attraverso l’argomento in modo organizzato e ponderato. Aiutano gli studenti a sviluppare nuove conoscenze e una certa sicurezza di sé, grazie a una parte iniziale, una centrale e una finale ben definite. Inoltre, incorporano una varietà di lezioni e opportunità di esercitazione, tra cui lezioni video e in formato testo, quiz, esercizi di codifica, compiti e test pratici

In generale, ciascun corso deve essere in linea con un singolo obiettivo di apprendimento e includere lezioni con concetti e prove pratiche che consentiranno agli studenti di raggiungere tale obiettivo. Non occuparti di troppi argomenti in una singola lezione: crea lezioni brevi e concentrati su un argomento, una competenza o una materia specifica.

Suggerimento: quando strutturi un corso, prendi in considerazione un approccio modulare. A volte gli studenti cercano una determinata competenza o una risposta a una domanda, e sono interessati solo a una lezione o a una parte specifica di una lezione. Le parti che compongono il tuo corso sono state create ed etichettate in modo tale che uno studente possa trovare facilmente ciò di cui ha bisogno?

Parti da un modello di struttura del corso

Inizia a progettare il tuo corso con il nostro modello di struttura consigliato. Questa risorsa fornisce le best practice di Learning Design e ti aiuterà a strutturare il corso in modo efficace e a gettare solide basi per il viaggio di apprendimento che stai per creare.

Crea la struttura del corso

Pensa al tuo corso come a una storia. Dovrebbe comporsi di tre parti: una parte iniziale, una centrale e una finale che seguono un filo logico, per fornire informazioni e competenze chiare e sensate. Dovrebbe funzionare anche per gli studenti a cui interessa solo una lezione specifica.

Introduzione al corso

All’inizio del corso, l’obiettivo è quello di motivare e coinvolgere gli studenti ancora indecisi. L’introduzione può essere più o meno lunga, a seconda della durata totale del corso, ma è meglio non superare i 10 minuti. Inizia il corso nel modo seguente:

  • Lezione introduttiva: sii breve e utilizza un linguaggio semplice. Non andare oltre i 2-4 minuti. Presentati e spiega perché sei la persona giusta per tenere questo corso. Stabilisci le giuste aspettative, spiega ai tuoi studenti che cosa impareranno e saranno in grado di fare al termine del corso.
  • Lezioni didattiche: presenta l’argomento del corso e le basi di cui gli studenti avranno bisogno per comprenderne i concetti. Ti consigliamo di alludere a ciò che gli studenti saranno in grado di raggiungere una volta compresi i concetti più avanzati del corso.
  • Attività di coinvolgimento: coinvolgi subito gli studenti offrendo un’attività nelle prime lezioni del corso. Può trattarsi di un esercizio o di un’attività di riflessione, ed è un ottimo modo per motivare gli studenti.

Parte centrale

Si tratta della parte principale del corso, dove insegnerai l’argomento e offrirai attività e valutazioni in modo che gli studenti possano fare pratica e misurare i contenuti appresi. Questa parte del corso deve includere sezioni formate da lezioni, attività pratiche e materiali di riferimento. Ogni sezione, lezione e attività pratica deve soddisfare un obiettivo di apprendimento specifico.

  • Sezioni: concentrati su un obiettivo di apprendimento per ogni sezione. Assicurati che tutte le sezioni siano collegate in modo da fornire tutte le competenze promesse dagli obiettivi del corso.
  • Lezioni: ogni sezione deve contenere tutte le lezioni necessarie per aiutare gli studenti a raggiungere l’obiettivo. Tratta un solo obiettivo di apprendimento o concetto a lezione per semplificare la navigazione nel corso agli studenti. Non eccedere con la durata dei video, che idealmente dovrebbe andare dai 3 ai 6 minuti: ricorda che alcuni studenti potrebbero essere lavoratori molto impegnati. Per gli argomenti tecnici e più complessi potresti aver bisogno di lezioni più lunghe.
  • Attività pratiche e compiti: includi almeno un’attività pratica o un compito per sezione per offrire agli studenti l’opportunità di mettere in pratica ciò che hanno appreso e avere un’idea di come stanno raggiungendo gli obiettivi di apprendimento. Queste attività sono fondamentali per un apprendimento efficace. I corsi più votati su Udemy comprendono spesso progetti, attività pratiche, quiz e molto altro. Per saperne di più, consulta la nostra guida alla pianificazione delle attività pratiche e delle valutazioni.
  • Materiali di riferimento: non dimenticare di annotare eventuali ulteriori risorse che desideri aggiungere in ogni sezione. Queste potrebbero includere checklist, fogli di lavoro, modelli, supporti visivi, appunti in formato PDF, codici sorgente e collegamenti aggiuntivi, in base alle necessità.

Conclusione

Termina il corso con una conclusione incisiva, che lasci agli studenti la motivazione di mettere in pratica quanto appreso. 

  • Lezione finale: includi almeno una lezione di congratulazioni che riassuma i punti chiave del corso, ringrazi gli studenti per il tempo dedicato e lasci loro un senso di realizzazione.
  • Lezione bonus: sebbene sia facoltativa, puoi includere una lezione bonus dopo l’ultima lezione. È un’ottima opportunità per promuovere altri corsi o prodotti, ma assicurati di seguire le nostre regole e linee guida per le lezioni bonus.

Punti chiave

  • Utilizza il nostro modello di struttura del corso per mappare il corso secondo le best practice di Learning Design. Ogni sezione, lezione e attività pratica deve soddisfare un obiettivo di apprendimento specifico.
  • Presentati e introduci l’argomento in modo accattivante, con un’attività pensata per coinvolgere fin da subito gli studenti.
  • Un concetto, una lezione: non fornire troppe informazioni in una sola lezione. Prediligi la semplicità per facilitare la ricerca e la navigazione del corso.
  • Non eccedere con la durata delle lezioni. Molti studenti preferiscono lezioni più brevi, soprattutto i lavoratori impegnati.
  • Non dimenticare le esercitazioni e le risorse. Gli studenti devono avere la possibilità di esercitarsi e di valutare le proprie competenze, e spesso preferiscono i corsi che offrono esercitazioni pratiche a quelli puramente teorici. 
  • Concludi il corso con un messaggio motivante che inviti gli studenti a mettere in pratica le loro nuove competenze.

Ulteriori risorse

Sei pronto a creare il tuo corso? Iniziamo!

Crea un corso